SERBIA
 
Serbia: presidente Vucic, pronte delle contromisure a comportamento di Pristina
 
 
Belgrado, 24 mag 13:28 - (Agenzia Nova) - La Serbia ha messo punto delle "misure in risposta al comportamento di Pristina": lo ha detto oggi il presidente serbo, Aleksandar Vucic, al termine di una riunione con i rappresentanti politici dei serbi del Kosovo. In una conferenza stampa successiva alla riunione, Vucic ha spiegato che Belgrado ha preparato delle misure "di carattere delimitato" e che verranno applicate solo dopo l'incontro previsto a Parigi a luglio, a cui saranno presenti le autorità di Pristina oltre che il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Angela Merkel. "Abbiamo preparato delle misure, staremo attenti a fare in modo che non colpiscano i serbi in Kosovo e per questo sono limitate, ma molto dure. Non procederemo fino a che non si concluderà la riunione a Parigi", ha detto Vucic aggiungendo che il suo compito a Parigi sarà quello di far conoscere ai rappresentanti europei, a Macron e Merkel, quale sarà la risposta della Serbia dopo 9 mesi di tasse "incivili" del 100 per cento sui prodotti di importazione serba, l'approvazione da parte del parlamento kosovaro di una risoluzione che accusa i serbi di genocidio, la formazione di un esercito nazionale kosovaro, la mancata attuazione dell'Accordo di Bruxelles da parte di Pristina. Alla riunione odierna hanno partecipato circa 140 rappresentanti dei serbi del Kosovo, oltre che il direttore dell'Ufficio del governo serbo per il Kosovo Marko Djuric e il segretario generale della presidenza serba della Repubblica, Nikola Selakovic. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..