AMERICA LATINA
Mostra l'articolo per intero...
 
America Latina: Cile e Bolivia di nuovo alla Corte dell'Aja per disputa su fiume Silala
Santiago del Cile, 23 mag 21:46 - (Agenzia Nova) - Il Cile e la Bolivia tornano ad affrontarsi presso la corte internazionale di Giustizia (Cig) dell'Aja ma questa volta non per il reclamo di accesso al mare da parte del governo di La Paz, ma per la disputa sullo sfruttamento delle acque di un fiume, il Silala. Il tribunale con sede in Olanda ha in esame attualmente una serie di ricorsi e contro-ricorsi a partire da quello presentato nel 2016 dal governo di Santiago contro il paese vicino, che pretendeva di interrompere il flusso delle acque del fiume che nasce in Bolivia, prima che questo passi la frontiera con il Cile. L'ultima mossa, questa settimana, è stata portata avanti da La Paz, che ad opera del suo rappresentante Eduardo Rodríguez Veltzé ha presentato in Olanda documenti che attesterebbero che una compagnia mineraria cilena avrebbe canalizzato il corso d'acqua in modo da farlo confluire dall'altro lato della frontiera e quindi poter sfruttarne le acque. Il Cile da parte sua rifiuta questa ipotesi e sostiene che il Silala deve essere considerato un corso d'acqua internazionale ed in base al Diritto internazionale una risorsa idrica condivisa. (segue) (Abu)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..