SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Germania, governo rinnova missione Kfor in Kosovo
 
 
Berlino, 23 mag 15:00 - (Agenzia Nova) - A 20 anni dall'avvio della Forza militare Nato in Kosovo (Kfor) nel 1999, il governo tedesco ha approvato ieri il rinnovo della partecipazione della Germania alla missione della per altri 12 mesi. Lo rende noto l'esecutivo federale sul proprio sito web, precisando che si attende ora il voto del Parlamento federale tedesco (Bundestag) sulla decisione. Per il governo tedesco, “nel complesso, la situazione in Kosovo è tranquilla, ma non si può escludere che un imprevisto incidente possa condurre a tensioni, specialmente nel nord del paese”, al confine con la Serbia. Negli ultimi mesi, in conformità con i piani della Nato, il contingente tedesco schierato in Kfor è stato ridotto a un limite massimo di 400 unità, non più inquadrate nella riserva operativa. Attualmente, i militari tedeschi inquadrati in Kfor sono 68. Inoltre, la Bundeswehr ha lasciato la base di Prizren per concentrarsi a Pristina. A ogni modo, “in caso di imprevisto deterioramento della situazione in materia di sicurezza”, le Forze armate tedesche possono “reagire in modo rapido e flessibile in conformità con gli obblighi Nato”. Per il governo federale, il rinnovo della partecipazione delle Forze armate tedesca (Bundeswehr) a Kfor si inserisce nel quadro della “politica di sicurezza della Germania e nell'interesse politico europeo”. A tal riguardo, l'esecutivo tedesco ricorda che la forza multinazionale da cui è formata Kfor “sostiene anche l'ampio impegno dell'Ue per rafforzare lo Stato di diritto in Kosovo”. Il governo federale “continuerà ad accompagnare il processo di normalizzazione delle relazioni tra Kosovo e Serbia e lavorerà per lo sviluppo stabile del Kosovo e della regione”. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..