RUSSIA
 
Russia: viceministro Karasin, nuovo incontro su Donbass dopo insediamento Zelensky
 
 
Tashkent, 03 mag 09:46 - (Agenzia Nova) - La Federazione Russa ritiene che sia necessario attendere l’insediamento del presidente eletto dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, prima di discutere l’organizzazione di un nuovo incontro del Formato Normandia per la risoluzione del conflitto in corso nel Donbass. Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo, Grigorj Karasin. “Adesso dobbiamo aspettare l’insediamento: dopodiché, potremo iniziare a discutere delle questioni da portare sul tavolo al prossimo incontro del Formato Normandia, che come sapete si svolgerà a livello di esperti, ministri e vertici istituzionali”, ha aggiunto il viceministro, ripreso dall’agenzia di stampa “Sputnik”.

Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..