IMPRESE
Mostra l'articolo per intero...
 
Imprese: anche Arm taglia i ponti con Huawei
Tokyo, 23 mag 06:23 - (Agenzia Nova) - Il progettatore di microchip britannico Arm, che fornisce proprietà intellettuale utilizzata nel 90 per cento dei processori mobile fabbricati a livello mondiale, ha deciso di sospendere le relazioni d’affari con Huawei Technologies, seguendo l’esempio di altri colossi tecnologici internazionali dopo l’inserimento dell’azienda cinese nella lista nera del dipartimento del Commercio Usa. La decisione di Arm genera una fitta nube di incertezza sulle ambizioni di Huawei di affermarsi a lungo termine come attore di primo piano nell’industria dei semiconduttori. Arm, controllata dal colosso della telefonia mobile giapponese SoftBank Group, detiene design di microchip cruciali per il programma di semiconduttori di Huawei. L’azienda britannica ha riferito al quotidiano “Nikkei” di aver “applicato tutte le leggi e i regolamenti posti in vigore dal governo statunitense”. Secondo l’emittente Bbc, Arm ha ordinato ai suoi dipendenti di interrompere “tutti i contratti attivi, tutti i diritti di assistenza e ogni impegno pendente” con Huawei, per ottemperare al controllo alle esportazioni imposto dagli Usa all’azienda cinese. (segue) (Cip)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..