INDONESIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Indonesia: la comunità cinese teme il clima di violenza post-elettorale
Giacarta, 23 mag 06:41 - (Agenzia Nova) - La comunità degli indonesiani di origine cinese a Giacarta teme di divenire bersaglio di violenze e attacchi, dopo la circolazione di messaggi sui social media che attribuiscono gli scontri degli ultimi giorni tra forze dell’ordine e manifestanti anti-Widodo ad “agenti di polizia dalla Cina”. I messaggi imputavano proprio ai fantomatici agenti cinesi l’uccisione di alcuni dei sei manifestanti morti negli scontri tra martedì e mercoledì scorsi, dopo la proclamazione dei risultati ufficiali delle elezioni presidenziali, tenute in quel paese il mese scorso. I messaggi sui social media erano accompagnati dalla fotografia di un agente di polizia dal volto coperto e dalla carnagione chiara, corredata dalla didascalia “la Cina ha inviato forze di sicurezza in Indonesia sotto mentite spoglie di lavoratori stranieri”. I messaggi e le immagini si sono diffusi rapidamente sui social network, e sarebbero proprio queste incitazioni all’odio razziale ad aver spinto il governo al blocco parziale dei social network nel paese, annunciato nella giornata di ieri. (segue) (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..