ENERGIA
 
Energia: Messico, Pemex investe 2,7 miliardi di euro per sviluppo campo Ixachi
 
 
Città del Messico, 22 mag 15:36 - (Agenzia Nova) - La compagnia energetica messicana Pemex investirà 58 miliardi di pesos - l'equivalente di circa 2,7 miliardi di euro - per sviluppare la produzione del campo sudorientale di "Ixachi", uno dei blocchi di recente scoperta più promettenti quanto a disponibilità di greggio. Lo ha detto il direttore generale Pemex, Octavio Romero Oropeza, presentando il Piano nazionale di esplorazione e produzione dell'azienda. Ad oggi nel campo di Ixachi vengono prodotti quotidianamente 3.900 barili quotidiani di petrolio e 30 milioni di piedi cubici di gas. L'aspettativa è quella di arrivare entro il 2022 a produrre 80 mila barili di greggio di alta qualità e 600 milioni di piedi cubici di gas al giorno, un livello venti volte maggiore all'attuale e pari al 5 per cento dell'intera produzione odierna di pemex.

Il progetto di investimento nel campo, il blocco terrestre con le maggiori riserve scoperto negli ultimi 25 anni, prevede la costruzione di undici piattaforme terrestri, 53 chilometri di oleodotti e la perforazione di 50 nuovi pozzi. La dirigenza di Pemex ha anche assicurato che entro la fine di maggio verranno chiuse tutte le aste per i contratti relativi alla costruzione delle infrastrutture di sviluppo dei 20 campi in agenda per il 2019. Lavori, ha spiegato Oropeza, che verranno finanziati con risorse della stessa compagnia provenienti dai risparmi ottenuti con la lotta al furto dei carburanti, i piani di austerità interni e le risorse messe a disposizione dal ministero delle Finanze, senza aver sin qui aggravato il fronte del debito societario.

le aspettative sul campo Ixachi si confermano elevate. A novembre Pemex aveva detto che le riserve di idrocarburi nel giacimento situato nell'entroterra dello stato di Veracruz, si sono rivelate oltre due volte più grandi delle stime iniziali. La valutazione fatta nel 2017 assegnava al giacimento un potenziale di 366 milioni di barili di petrolio equivalente, ma le ultime stime parlano di riserve superiori al miliardo di barili, una cifra che rende quello di Ixachi il più importante campo onshore per Pemex negli ultimi 25 anni e il quarto più corposo, a livello globale, negli ultimi dieci anni. Secondo le analisi preliminari, il giacimento è in grado di offrire una produzione di circa 80 mila barili condensati al giorno e oltre 700 milioni di piedi cubici di gas al giorno. Il giacimento, segnalava già nel 2017 il direttore generale Pemex Carlos Trevino, ha un importante valore strategico dal momento che si trova in una zona già servita dai gasdotti nazionali. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..