TURCHIA
 
Turchia: Erdogan, "neutralizzati" oltre 400 "terroristi" in due anni e mezzo
 
 
Ankara, 17 mag 11:57 - (Agenzia Nova) - In due anni e mezzo la Turchia ha "neutralizzato" almeno 420 cosiddetti "terroristi di alto livello", 16 dei quali figuravano sulla sua "lista rossa". Lo ha dichiarato il presidente Recep Tayyip Erdogan nel corso di una riunione a Istanbul con i funzionari delle agenzie per la sicurezza interna. Le autorità turche utilizzano spesso la parola "neutralizzati" nei loro comunicati per indicare i militanti che si sono arresi, sono stati uccisi o sono stati catturati. "Abbiamo diminuito a circa 700 il numero di terroristi lungo le nostre frontiere. Una volta erano più di 2 mila", ha proseguito Erdogan, ripreso dal quotidiano "Hurriyet". Secondo il capo dello Stato, "chi ha cercato di minare l'unità e la solidarietà della nazione turca ha pagato il prezzo di ogni singola goccia di sangue versata e continuerà a pagare". Erdogan ha quindi indicato come le operazioni condotte dalla Turchia in Siria abbiano inferto un duro colpo sia allo Stato islamico che ai combattenti curdi delle Unità di protezione dei popoli (Ypg), considerate da Ankara un'organizzazione terroristica affiliata al Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk). Le stesse operazioni, ha proseguito, hanno permesso a circa 320 mila siriani, su oltre 3,6 milioni che hanno trovato rifugio in Turchia negli anni del conflitto, di tornare a casa nel loro paese. Le altre aree attualmente sotto il controllo dei militanti, ha concluso Erdogan, saranno presto "ripulite d'improvviso e nella maniera più rapida possibile".

(Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..