SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: Colombo espelle 200 predicatori radicali dopo gli attentati di Pasqua (6)
 
 
Colombo, 06 mag 05:52 - (Agenzia Nova) - Ben dieci giorni prima degli attentati, le agenzie di sicurezza singalesi avevano approntato un memorandum di ben 10 pagine che anticipava con dovizia di particolari le imminenti minacce terroristiche, elencando persino nomi, indirizzi e numeri di telefono di alcuni dei responsabili. Secondo il presidente, però, il documento era passata di mano tra vari funzionari, senza mai giungere al suo responsabile della sicurezza o a quello del primo ministro, Ranil Wickremesinghe. Sirisena ha informato che proprio l’ispettore generale della Polizia singalese, Pujith Jayasundara, ha rassegnato le dimissioni: “L’ispettore generale si è dimesso. Ha inviato la sua lettera di dimissioni al segretario della difesa facente funzioni. Nominerò presto un nuovo ispettore generale”, ha dichiarato Sirisena. La nomina dovrà essere confermata dal Consiglio costituzionale del paese. Le dimissioni del capo della Polizia singalese sono state precedute ieri da quelle del segretario della Difesa, Hemasiri Fernando. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..