DIFESA
 
Difesa: Cremlino su S-400 a Turchia, assolutamente contrari a qualsiasi forma di ultimatum
Mosca, 22 mag 11:29 - (Agenzia Nova) - La Federazione Russa è assolutamente contraria a qualsiasi forma di ultimatum, incluso quello imposto dagli Stati Uniti alla Turchia per boicottare l’acquisto da parte di Ankara dei sistemi di difesa di fabbricazione russa S-400. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, al suo consueto briefing con la stampa. “L’imposizione di ultimatum di questo tipo è inammissibile”, ha detto il rappresentante della presidenza di Mosca. In precedenza, l’emittente “Cnbc” ha riferito, citando una serie di fonti informate dei fatti, che la Turchia avrebbe poco più di due settimana per decidere se preservare l’accordo con gli Stati Uniti sull’acquisto dei cacciabombardieri F-35 o rischiare sanzioni procedendo con l’acquisto del sistema missilistico russo S-400. Entro la fine della prima settimana di giugno, la Turchia dovrà annullare l’accordo russo e acquistare il sistema di difesa missilistica Patriot di Raytheon, o scatterà la rimozione di Ankara dal programma F-35 di Lockheed Martin, la confisca di 100 jet F-35 promessi, l’imposizione di sanzioni statunitensi e potenziali ripercussioni dalla Nato. Il Pentagono sostiene che la presenza degli S-400 sul suolo turco sia incompatibile con quella di altri sistemi d’arma Nato e che potrebbe essere utilizzata dalla Russia per ottenere informazioni cruciali sulla vulnerabilità degli F-35. (Rum)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..