ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Giappone, Kepco trasporterà Mox dalla Francia dal 2020 (4)
 
 
Tokyo, 01 apr 11:03 - (Agenzia Nova) - Il ministero dell’Ambiente giapponese, Yoshiaki ha annunciato alla fine di marzo che il governo di quel paese non autorizzerà, in linea di principio, la costruzione di nuove centrali termoelettriche a carbone di grandi dimensioni o l’ampliamento di quelle esistenti, in linea con gli impegni internazionali assunti da Tokyo per il contrasto ai mutamenti climatici. L’annuncio giunge in un contesto di crescente attivismo globale contro i combustibili fossili. L’ultima parola in merito all’approvazione dei progetti per nuove centrali a carbone spetta al ministero dell’Economia, del commercio e dell’industria, ma tale decisione dovrebbe tenere in considerazione il parere del ministero dell’Ambiente, quantomeno sul piano formale. In concreto, il ministero dell’Ambiente esercita la propria funzione di supervisione effettuando valutazioni di impatto ambientale sulle nuove centrali elettriche dalla capacità superiore a 150.000 chilowatt. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..