ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: ministro Petrolio Sud Sudan, produzione tornerà ai livelli pre-conflitto entro il 2020 (3)
 
 
Nuova Delhi, 11 feb 09:58 - (Agenzia Nova) - Prima dello scoppio del conflitto, a dicembre 2013, il Sud Sudan produceva circa 350 mila barili al giorno, poi decimati a 160 mila durante gli scontri. Il paese finanzia con il petrolio circa il 98 per cento delle sue spese fiscali, nonostante diversi sforzi e tentativi siano stati messi in atto per sviluppare entrate alternative. Il Sud Sudan è sprofondato nel conflitto civile nel dicembre 2013 dopo che il presidente Salva Kiir ha accusato l’allora suo vice Riek Machar di aver pianificato un colpo di stato contro di lui. Da allora le violenze sono sfociate in scontri etnici, in particolare tra le etnie dinka (cui appartiene Kiir) e nuer (di cui fa parte Machar), costringendo centinaia di migliaia di persone a fuggire dal paese. Il 12 settembre il presidente del Sud Sudan, Salva Kiir, e il leader della fazione armata dei ribelli Riek Machaar hanno firmato ad Addis Abeba il documento finale di rivitalizzazione dell’accordo di pace per porre fine al conflitto civile scoppiato nel dicembre 2013 e che ha provocato lo sfollamento di oltre 1,4 milioni di persone. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..