NATO
Mostra l'articolo per intero...
 
Nato: vicesegretario generale Gottemoeller a “Nova”, da Italia grande contributo su fianco sud
 
 
Roma, 12 apr 14:05 - (Agenzia Nova) - Il contributo dell’Italia alle azioni della Nato, la crisi in Libia, le tensioni tra Russia e Ucraina nel Mar Nero, gli investimenti nella difesa e la posizione della Turchia nell’Alleanza atlantica. Questi i temi principali affrontati dal vicesegretario generale della Nato, Rose Gottemoeller, in un’intervista concessa ad “Agenzia Nova” oggi nel corso della sua visita al Nato Defence College (Ndc) di Roma. “L’Italia rimane un alleato affidabile della Nato, sempre pronto a fornire quello che serve all’Alleanza”, chiarisce subito Gottemoeller ricordando come, anche in tempi difficili nei rapporti con un altro paese alleato, ovvero la Francia nel 1966, l’Italia si sia sempre fatta avanti come quando ha accettato di ospitare a Roma la struttura di formazione della Nato dove oggi è stata in visita per celebrare il 70mo anniversario della fondazione dell’Alleanza atlantica. Il significativo contributo dell’Italia nella Nato, secondo quanto evidenzia il vicesegretario generale, si è concretizzato nell’ultimo periodo in particolare su due fronti: l’hub per il sud presso il comando Nato di Napoli, che testimonia il grande sostegno offerto dall’Italia per la sicurezza del fianco sud dell’Alleanza, e la partecipazione italiana alla missione di polizia aerea nella regione dei Balcani. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..