FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Usa, Trump sollecita inchiesta su legami tra famiglia Biden e governo cinese
New York, 21 mag 11:13 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha chiesto che venga aperta un'indagine sui legami finanziari tra la Cina e la famiglia dell'ex vicepresidente Joe Biden, candidato di punta del Partito democratico in vista delle elezioni presidenziali 2020. "Al 100 per cento, è una vergogna", ha detto Trump in un'intervista a “Fox News”, alla domanda se si debba indagare sui presunti legami finanziari tra la Cina e la famiglia Biden. "E poi (Biden) dice che la Cina non è un nostro concorrente", ha aggiunto. "La Cina è un nostro grande concorrente. Vogliono conquistare il mondo". A sollevare il tema dei legami finanziari tra la famiglia di Biden e la Cina è stato l'autore conservatore Peter Schweizer, il quale sostiene che il figlio minore di Biden, Hunter, abbia guadagnato milioni dal governo cinese in un momento in cui suo padre stava negoziando con funzionari cinesi per questioni governative. I Repubblicani, nelle scorse settimane, hanno sollevato l'ombra del conflitto di interessi per Joe Biden, denunciando un “caso Ucraina”. Nel marzo 2016, l’allora vicepresidente statunitense visitò Kiev e minacciò la revoca di garanzie Usa sul debito ucraino per 1 miliardo di dollari, nel caso il governo di quel paese non avesse rimosso l’allora procuratore generale accusato di corruzione. La campagna di pressione di Biden funzionò, e il parlamento ucraino votò per esautorare il procuratore; il potenziale conflitto di interessi è insito proprio in questo episodio: il procuratore generale ucraino era infatti intento ad indagare su una compagnia energetica, Burisma Holdings nel cui consiglio di amministrazione sedeva il figlio minore del vicepresidente Usa, Hunter Biden. (Sit)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..