BANGLADESH
Mostra l'articolo per intero...
 
Bangladesh: il governo Hasina si attiva per garantire la stabilità politica ed economica in vista delle prossime elezioni (6)
 
 
Dacca, 06 nov 2018 12:37 - (Agenzia Nova) - Soltanto nella seconda metà dello scorso anno, almeno 15 sospette sparizioni forzate sono state denunciate nel paese, anche se diversi tra i soggetti spariti sono stati poi individuati. Tre casi in particolare, però, hanno calamitato l’attenzione dell’opinione pubblica. Si tratta della sparizione dell’accademico Mubashar Hasan, autore di diversi saggi sull’Islam politico e la militanza islamica; del giornalista Utpal Das, autore di diversi articoli sugli abusi delle Forze di sicurezza bengalesi. E dell’ex diplomatico Maroof Zaman, noto per la sua posizione critica nei confronti del governo della Lega Awami, il partito della premier Sheikh Hasina. Hasan e Das sono spariti rispettivamente per 44 e 71 giorni, prima di ricomparire a fine dicembre raccontando storie assai simili: Entrambi hanno affermato di essere stati rapiti da “quattro o cinque rapitori non identificati” a Dacca, trasferiti in un’auto e poi trattenuti per settimane in isolamento, prima di essere bendati e abbandonati in un’autostrada. Maroof Zaman, invece, non è più ricomparso. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..