SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: governo Cile annuncia accordo con imprese di distribuzione elettrica su onere rinnovo contatori
 
 
Santiago del Cile, 29 mar 14:00 - (Agenzia Nova) - II governo cileno ha annunciato di aver raggiunto un accordo con tre delle principali compagnie del settore della distribuzione dell'energia per l'assunzione dell'onere del passaggio dai vecchi contatori analogici ai nuovi contatori digitali denominati "intelligenti". Le tre compagnie, tra le quali la succursale locale dell'Italiana Enel, si sono impegnate a offrire un incentivo equivalente a circa 14 dollari per il ricambio degli apparecchi, segnala il quotidiano "La Tercera". "Siamo molto soddisfatti per la pronta risposta di Enel, Saesa e Chilquinta che hanno accettato la proposta di assumere parte dell'onere affinché la modernizzazione arrivi quanto prima alle case dei cileni con una miglior qualità di fornitura", ha dichiarato a riguardo il ministro dell'Energia, Susana Jimenez. "Gli incentivi di queste tre compagnie beneficiano a oltre 2,4 milioni di case", ha stimato inoltre il ministro Jimenez. L'onere maggiore riguarda proprio Enel Cile, che è il principale distributore della regione metropolitana di Santiago con quasi 2 milioni di utenze. A seguire la compagnia Saesa, che opera nella regione del Bio Bio, con oltre 800 mila clienti e quindi Chilquita, presente nella regione di Valparaiso con circa 700 mila utenti. Unica ad essere rimasta fuori dall'accordo con il governo per il momento, la compagnia di distribuzione Cge, la principale del paese, che nel caso accettasse dovrebbe assumere l'onere del ricambio di oltre 3 milioni di contatori. In un recente comunicato la compagnia affermava che "l'acquisto dei vecchi apparecchi da parte delle compagnie di distribuzione non rappresenta la soluzione di fondo alle problematiche che presenta il passaggio alla nuova tecnologia". (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..