AZERBAIGIAN
 
Azerbaigian: economista Sadigov, dato inflazione al 2,4 per cento è positivo
 
 
Baku, 15 mag 14:48 - (Agenzia Nova) - Il tasso di inflazione attestatosi al 2,4 per cento nel gennaio-aprile 2019 è positivo per l'Azerbaigian. Lo ha detto l’economista azerbaigiano Elman Sadigov citato dall’agenzia di stampa “Trend”. "Se prendiamo in considerazione gli eventi che si verificano nella regione, i processi economici in Turchia, Russia, Europa e paesi dell'est, e la tensione nell'economia globale, questo è un buon indicatore", ha detto l’analista. "Il motivo del successo ottenuto dall'indicatore dell'inflazione sono i prezzi sul mercato mondiale", ha detto Sadigov. "Il prezzo del petrolio nel mercato mondiale è addirittura superiore a quello pianificato nel bilancio, il che consente di ottenere un equilibrio positivo della bilancia dei pagamenti e di creare un'opportunità per coprire tutte le spese di bilancio in modo tempestivo". Secondo l’analista per l’Azerbaigian questo indicatore è positivo poiché il ritmo dello sviluppo del paese dipende dalla diversificazione dell'economia e delle esportazioni e dalla crescita del volume di produzione".

Nelle sue parole, un tasso di inflazione eccessivamente basso non è auspicabile per i paesi in via di sviluppo. "Il tasso di inflazione del 3-4 per cento per paesi come l'Azerbaigian è in realtà il più accettabile", ha affermato Sadigov. "Questo è uno slancio per la rapida crescita dell'economia, in particolare, del settore non petrolifero. Il tasso di inflazione al 2 per cento è più favorevole per i paesi sviluppati. Ci concentriamo su un aumento della produzione e dell'esportazione nel settore non petrolifero; altrimenti, se il prezzo del petrolio cala non saremo in grado di mantenere il tasso di inflazione a un livello basso", ha detto l’analista. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..