LIBIA
 
Libia: Consiglio di Stato chiede a Sarraj di non andare al vertice arabo della Mecca
 
 
Tripoli, 22 mag 12:08 - (Agenzia Nova) - L’Alto Consiglio di Stato libico di Tripoli ha chiesto al premier del Governo di accordo nazionale libico (Gna), Fayez al Sarraj, di non prendere parte al vertice arabo convocato dal re saudita, Salman Bin Abdel Aziz, a fine mese alla Mecca per discutere delle crisi in corso in Medio Oriente. In un comunicato diramato dal Consiglio di Stato libico si legge che “questo invito deve essere respinto per rispondere alla posizione vergognosa della Lega araba nei confronti dell’offensiva in corso su Tripoli”. Nella nota si chiede anche all’inviato dell’Onu, Ghassan Salamé, di assumersi le proprie responsabilità rispetto “all’avanzata delle forze di Haftar su Tripoli assicurando i libici che la Libia non sarà che uno stato non militare e democratico e che ogni tentativo di ritornare al passato e al potere militare fallirà”. L’Alto Consiglio di Stato libico è l’organo consultivo di Tripoli, nato con gli accordi politici di Skhirat e formato in buona parte da ex deputati del Congresso generale nazionale, il parlamento libico nato nell'agosto del 2014 e dissolto nell'aprile 2016. L’istituzione tripolina fa da “contraltare” alla Camera dei rappresentanti di Tobruk, il parlamento monocamerale libico che si riunisce in Cirenaica. Secondo la “road map” tracciata dall’inviato delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé, ormai naufragata dopo l'offensiva lanciata dal generale Khalifa Haftar su Tripoli, i membri delle due istituzioni devono cercare di trovare un’intesa per modificare l’accordo politico attuale e arrivare ad elezioni parlamentari e presidenziali entro il 2019.


(Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..