SUDAN-ERITREA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan-Eritrea: delegazione di Asmara incontra leader dell’opposizione a Khartum (2)
 
 
Khartum, 22 mag 10:56 - (Agenzia Nova) - Le relazioni tra Eritrea e Sudan sono tese da anni e hanno conosciuto un peggioramento negli ultimi mesi dopo che, nel gennaio 2018, il governo sudanese ha deciso di chiudere il confine con l’Eritrea e ha inviato le truppe nella zona di frontiera, accusando Asmara di sostenere i gruppi ribelli sudanesi. Le tensioni si sono parzialmente allentate nel gennaio scorso quando il presidente sudanese Omar al Bashir, poi destituito, ha annunciato la riapertura dei confini con l'Eritrea. “Annuncio qui, da Cassala, che riapriremo il confine con l'Eritrea perché sono nostri fratelli. La politica non ci dividerà”, ha detto Bashir in un intervento televisivo davanti ai suoi sostenitori nella città di Cassala, capitale dello Stato omonimo, al confine con l’Eritrea. La notizia è giunta dopo che nei mesi scorsi l'assistente presidenziale sudanese Faisal Hassan Ibrahim si era recato in visita ad Asmara per discutere con le autorità eritree della normalizzazione delle relazioni bilaterali tra Sudan ed Eritrea. I contatti tra i due governi sono stati riattivati di recente in seguito all’incontro avvenuto tra l'ambasciatore eritreo a Khartum e alcuni funzionari sudanesi. Nel corso dell’incontro, sostengono le stesse fonti, questi ultimi avrebbero assicurato all’ambasciatore eritreo che lo schieramento di truppe sudanesi al confine con l’Eritrea, avvenuto nel gennaio 2018, sarebbe stato deciso come “misura preventiva” contro possibili attacchi esterni. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..