ISRAELE
 
Israele: avvocati Netanyahu avviano consultazioni con ufficio procuratore generale
 
 
Gerusalemme , 20 mag 18:24 - (Agenzia Nova) - Gli avvocati del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, hanno avviato i colloqui con l’ufficio del procuratore generale, Avichai Mandelbit, per fissare un’audizione preliminare del capo dell’esecutivo in relazione a tre presunti casi di corruzione. Secondo quanto riferisce il quotidiano economico “Globes” gli avvocati del premier cercheranno di posticipare l’audizione di sei mesi, mentre il procuratore generale sarebbe propenso a concedere un posticipo minore. Al momento, quindi, appare concreta la possibilità che l’audizione del premier non avvenga il prossimo 10 luglio. Lo scorso 10 maggio gli avvocati di Netanyahu avevano chiesto di rinviare oltre il termine previsto del 10 luglio l’audizione del capo dell’esecutivo su tre casi di corruzione. I legali avevano motivato la richiesta spiegando che il loro assistito ha dovuto affrontare tre casi “complessi”, non soltanto uno. In particolare, i legali spiegano di non essere riusciti a raccogliere le prove dopo che il 10 aprile scorso il procuratore generale Avichai Mandelbit ha consegnato il materiale che incriminerebbe Netanyahu. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..