Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Nord Africa
 
 
Roma, 20 mag 16:51 - (Agenzia Nova) - Algeria: respinta istanza di scarcerazione per l’oppositrice Hanoune - Il tribunale militare di Blida, in Algeria, ha respinto la richiesta di scarcerazione per la segretaria generale del Partito dei lavoratori (Pt), Louisa Hanoune, una delle principali figure politiche dell’opposizione algerina. La Hanoune era stata arrestata il 9 maggio scorso nell’ambito dell’inchiesta che coinvolge Said Bouteflika, fratello dell’ex presidente Abdelaziz, insieme agli ex capi dell’intelligence Athmane Tartag e Mohamed Mediene, detto “Toufik”. Questi ultimi sono accusati di aver tenuto lo scorso marzo una riunione con esponenti di servizi d’intelligence stranieri con l’obiettivo di destituire il capo di Stato maggiore dell’Esercito popolare nazionale e viceministro della Difesa Ahmed Gaid Salah. La leader dell’opposizione si era presentata oggi davanti ai giudici di Blida, nella prima regione militare, a sud di Algeri, dopo aver fatto ricorso contro la decisione del giudice istruttore di porla in regime di custodia cautelare. Nei suoi confronti vi sono due capi d’imputazione: “Complotto per attentare all’autorità del comandante di una formazione militare” (articolo 284 del codice della giustizia militare) e “complotto per il cambio di regime” (reato punito dall’articolo 77 del codice penale). (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..