USA
Mostra l'articolo per intero...
 
Usa: “New York Times”, staff Deutsche Bank ha rilevato “attività sospette” su conti Trump
 
 
Washington, 20 mag 06:41 - (Agenzia Nova) - “Specialisti anti-riciclaggio di denaro” di Deutsche Bank hanno rilevato diverse transazioni effettuate da entità legali vicine al presidente Usa Donalt Trump e al genero Jared Kushner tra il 2016 e il 2017, durante e dopo le elezioni presidenziali che hanno portato il presidente alla Casa Bianca. Lo scrive il “New York Times”, che dopo il naufragio delle teorie sulla presunta collusione tra la campagna elettorale di Trump e la Russia è impegnato a indagare eventuali irregolarità finanziarie compiute dal presidente nella conduzione dei suoi affari privati. Secondo il quotidiano, le transazioni “sospette” - alcune delle quali hanno coinvolto la Trump Foundation, entità no profit che da allora è stata disciolta – erano state incluse da dipendenti della banca in un rapporto destinato alla divisione sui crimini finanziari del dipartimento del Tesoro Usa. Il “New York Times” sostiene che dirigenti di Deutsche Bank, che “ha prestato miliardi di dollari alle aziende di Trump e Kushner”, abbiano deciso di non inviare tale rapporto, che dunque non è mai giunto alle autorità federali Usa. (segue) (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..