AUSTRIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Austria: Kurz intende destituire ministro Interno Kickl
Vienna, 20 mag 08:45 - (Agenzia Nova) - Prosegue il terremoto politico in Austria, avviato dallo scandalo che ha travolto l'ormai ex vicecancelliere ed ex presidente del Partito della libertà austriaco (Fpo), Heinz-Christian Strache, dimessosi da entrambi gli incarichi dopo la diffusione di un filmato in cui ammette i suoi legami con degli investitori russi. Dopo aver annunciato il 18 maggio la fine della coalizione tra il suo Partito popolare austriaco (Ovp) e la Fpo, al governo in Austria dal 2017 e dopo aver chiesto e ottenuto dal presidente Alexander Van der Bellen le elezioni anticipate a settembre, il cancelliere Sebastian Kurz intenderebbe destituire il ministro dell'Interno, Herbert Kickl, esponente del Partito della libertà austriaco. Lo riferisce oggi la stampa austriaca, secondo cui la rimozione di Kickl dall'incarico sarebbe “necessaria a fare piena luce” sullo scandalo che ha incastrato Strache. La Fpo ha annunciato che, qualora Kickl venisse destituito, tutti i suoi membri che siedono nel governo lasceranno l'incarico. (Geb)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..