SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: violenze interconfessionali, 78 arresti (2)
Colombo, 15 mag 15:31 - (Agenzia Nova) - Il governo dello Sri Lanka ha annunciato il 13 maggio la proroga del blocco ai social media decretato nei giorni scorsi, dopo episodi di violenza inter-confessionale a Negombo, una delle città maggiormente colpite dagli attentati islamisti della domenica di Pasqua. L’annuncio della proroga del blocco dei “social” è giunta dopo nuovi episodi di violenza, stavolta a Chilaw, sulla costa occidentale del paese, dove ieri alcune decine di persone hanno scagliato sassi contro una moschea a negozi gestiti da fedeli musulmani. Le autorità hanno annunciato di aver arrestato un 38enne, Abdul Hameed Mohamed Hasmar, che con alcune incitazioni all’odio su Facebook avrebbe innescato la reazione violenta di ieri. Le autorità hanno arrestato anche un gruppo di persone accusate di aver scagliato pietre contro gli esercizi commerciali dei musulmani. Il blocco dei social media interessa anche applicazioni di messaggistica come Whatsapp e Viber. (segue) (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..