INDIA
Mostra l'articolo per intero...
 
India: molestie, l’accusatrice del giudice capo della Corte suprema ricorre in appello (2)
Nuova Delhi, 16 mag 16:21 - (Agenzia Nova) - Il caso è stato affidato a una commissione interna di tre membri (i giudici Sharad Arvind Bobde, che l’ha presieduta; Indira Banerjee e Indu Malhotra, che ha sostituito Nuthalapati Venkata Ramana, ricusatosi perché amico di Gogoi). La denunciante e i suoi legali sono usciti dall’inchiesta dopo due giorni, dopo che è stata registrata la denuncia della donna e le è stata negata l’assistenza del suo legale. Il giudice supremo Dhananjaya Y. Chandrachud ha espresso delle perplessità sulla procedura seguita, suggerendo alla commissione di non procedere ex parte, cioè senza la presenza di tutte le parti, per non nuocere alla credibilità dell’istituzione. Il 6 maggio la commissione ha concluso di non aver trovato “alcuna sostanza nelle accuse” e ha negato la pubblicazione del suo rapporto. Davanti alla Corte c’è stata una manifestazione di protesta, nella quale 55 manifestanti, avvocati e attivisti per i diritti delle donne, sono stati fermati. (Inn)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..