SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Gabrielli, ridimensionare tema delle tensioni di piazza e abbassare toni
 
 
Roma, 17 mag 15:45 - (Agenzia Nova) - In un momento delicato come quello attuale per la vita del Paese, il confronto acceso non deve travalicare in episodi di violenza. Lo ha detto il capo della polizia, prefetto Franco Gabrielli, rispondendo ad una domanda dei giornalisti a margine della riunione di oggi con gli omologhi dei Paesi dell’area balcanica presso la Scuola superiore di polizia di Roma. A modo di vedere del prefetto, tuttavia, “se qualcuno immagina che questo sia un livello così acerbato di violenza, allora veramente invito se non altro a farsi una verifica delle rassegne stampa, ma non degli anni di Piombo, anche più semplicemente di anni immediatamente a ridosso dell’esistente. Questo servirà – ha detto Gabrielli - a ridimensionare i termini della questione e tornare a toni e accenti, seppure effervescenti, nel limite del consentito”. Parlando degli ultimi episodi di violenza registrati a Napoli, il capo della polizia ha riconosciuto che la vicenda di questa notte “dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, del livello anche per certi aspetti gangsteristico della criminalità napoletana in questo momento”. Secondo Gabrielli, “la disarticolazione dei clan ha messo in circuito, a volte, delle modalità che poi hanno impatti per certi aspetti anche più preoccupanti”. E la vicenda della piccola Noemi “sta lì a ricordarlo”: quindi “da parte nostra – ha detto - si avverte l’esigenza di alzare quanto più possibile la guardia perché ovviamente in questi casi la responsabilità è primariamente nostra, ovvero di chi deve garantire il controllo del territorio”. Il capo della polizia ha quindi ringraziato le forze di sicurezza del Paese per il loro costante lavoro perché, anche in un “territorio così complicato” come quello di Napoli, vengono comunque garantiti “livelli di sicurezza accettabili, seppur con questi episodi che ovviamente ci preoccupano e dobbiamo contrastare”. “Il tema della tensione di piazza, forse dovrebbe trovare una misura; soprattutto in un Paese che ha conosciuto tensioni di piazza un pochettino più complicate”, ha osservato Gabrielli invitando “ad avere un po' di memoria e ad abbassare i toni”. (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..