NORD AFRICA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nord Africa: Marocco e Tunisia preoccupati per i regimi militari che dominano la regione
Rabat, 10 mag 14:00 - (Agenzia Nova) - Ad eccezione del Marocco e della Tunisia, tutti gli altri paesi del Nord Africa sono o rischiano di essere sotto la guida delle forze armate. Oltre a Mauritania ed Egitto, guidati da ex ufficiali dell’esercito Mohamed Ould Abdel Aziz e Abdel Fatah al Sisi, la Libia rischia di finire nelle mani del generale Khalifa Haftar e l'Algeria è di fatto guidata dal capo di Stato maggiore, Ahmed Gaid Salah. In Sudan una giunta militare ha deposto il presidente Omar Al Bashir. A riferire di questa preoccupazione che si registra a Rabat e Tunisi è il sito informativo marocchino “Le 360”, il quale rileva come queste due capitali siano rimaste le uniche dove “i militari dell’esercito restano nelle loro caserme e non si occupano di politica o di legiferare”. In Egitto e in Mauritania il dibattito non si pone neppure: è da sempre un generale dell'esercito ad essere alla guida di entrambi i paesi. Mentre in Libia, la morte di Muammar Gheddafi sta permettendo e agli uomini del generale Haftar di ereditare il potere reale. (segue) (Mar)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..