BULGARIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bulgaria: Parlamento vota a favore nomina nuovo ministro Agricoltura dopo dimissioni di Porodzanov (6)
Sofia, 15 mag 13:09 - (Agenzia Nova) - Lo scorso 2 maggio il procuratore speciale della Bulgaria, il ministero dell'Interno e l'Agenzia statale per la sicurezza nazionale hanno avviato una serie di indagini su possibili frodi riguardanti l’utilizzo dei finanziamenti dell'Ue in Bulgaria. Secondo quanto riportato dai media bulgari, le indagini gli investigatori stanno lavorando a Sofia, Plovdiv, Sliven, Karnobat e Bourgas. Non è chiaro se le indagini siano state aperte dopo l’eco mediatica dovuto ai presunti illeciti sull’utilizzo dei fondi Ue per la costruzione di “guest houses”, che vedono coinvolti alcuni esponenti politici di primo piano della maggioranza di governo. In una dichiarazione alla stampa, il vice procuratore generale Ivan Geshev ha fatto sapere che finora cinque persone sono state detenute per 72 ore e altre due (una donna in Turchia e un'altra persona in uno Stato membro dell'Ue) sono ricercate in relazione alla frode. Anche il personale del Fondo statale per l'agricoltura (Sfa), coinvolto nell'assegnazione dei finanziamenti è sotto controllo per avere favorito gli illeciti o intrattenuto rapporti irregolari con gli indagati, ha spiegato Geshev. (segue) (Bus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..