UGANDA
Mostra l'articolo per intero...
 
Uganda: ambasciatore Napeyok a “Nova”, noi leader regionali grazie a presidente Museveni
Roma, 28 mar 17:15 - (Agenzia Nova) - Il presidente ugandese Yoweri Museveni ha contribuito a rendere l’Uganda un “leader regionale” e a stabilizzare il paese, in precedenza diviso e in conflitto al suo interno. È quanto ha dichiarato ad “Agenzia Nova” l’ambasciatore ugandese Elizabeth Paula Napeyok, a margine della presentazione dell’iniziativa editoriale “Focus on Africa”, avvenuta oggi presso la sede della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi) di Roma. Dall’entrata in carica di Museveni (nel 1986), “l’Uganda è diventato un paese leader regionale, contribuisce attivamente alla stabilizzazione della regione dei Grandi laghi, ha guidato i negoziati nella crisi in Burundi, partecipa alla missione Amisom (di cui è primo contributore con oltre 6 mila uomini) per stabilizzare la Somalia ed è attivo nella lotta al terrorismo internazionale. Prima di allora, il paese era in conflitto su tutto – dalla religione alla politica all’economia. Museveni ha contribuito molto all’unità del paese, ha sconfitto il tribalismo”, ha detto l’ambasciatore, citando come esempio di “tolleranza” la legge anti-settarismo, il mutuo rispetto fra le tribù, le religioni e i partiti. (segue) (Mam)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..