DIFESA
 
Difesa: Pentagono sviluppa nuovo missile che uccide bersagli senza provocare esplosioni
Washington, 09 mag 21:45 - (Agenzia Nova) - Il governo degli Stati Uniti ha sviluppato un missile segreto, chiamato R9X, appositamente progettato per attacchi aerei mirati contro terroristi e che non provoca esplosioni, riducendo drasticamente i danni e le probabilità di mietere vittime tra i civili. Lo riferisce il quotidiano statunitense “Wall Street Journal” che cita diversi funzionari statunitensi attuali ed ex. Sia la Central Intelligence Agency (Cia) che il Pentagono hanno già usato l'arma, una versione modificata del noto missile Hellfire, su obiettivi in Libia, Siria, Iraq, Yemen e Somalia. Tra le vittime ci sarebbe anche Jamal al Badawi, leader di al Qaeda e mente dell'attentato suicida che nell'ottobre del 2000, in Yemen, colpì la nave USS Cole uccidendo 17 marinai statunitensi. Il missile funziona con tale precisione grazie alla sua testata progettata per non esplodere, e che consente di guidare il missile attraverso auto ed edifici o direttamente contro il bersaglio senza mai ferire persone o proprietà vicine. Ogni testata contiene sei lame progettate per essere distribuite nei secondi prima dell'impatto, che distruggono il bersaglio e tutto ciò che la circonda, senza provocare esplosioni. (Was)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..