COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: Fao, siccità in Somalia mette a rischio 2,2 milioni di persone (2)
Roma, 15 mag 18:21 - (Agenzia Nova) - L'ultima proiezione si basa sui dati raccolti dagli esperti della Fao – ottenuti con sofisticate analisi delle precipitazioni, delle temperature, della disponibilità di acqua e dello stato di salute delle coltivazioni – che indicano la peggiore siccità degli ultimi anni. Entro fine maggio sono attese alcune precipitazioni nelle regioni centrali e settentrionali della Somalia, ma saranno insufficienti e arriveranno troppo tardi per il raccolto e il recupero dei pascoli prima dell'inizio della stagione secca. Ad esempio, nella regione somala del Basso Scebeli, che produce più del 60 per cento di mais coltivato durante la stagione "Gu", finora ha prevalso una situazione di grave siccità, con solo alcune piogge sparse e sotto la media, tra fine aprile e l'inizio di maggio. Le condizioni di siccità hanno colpito anche altre importanti aree di produzione, tra cui la "cintura di sorgo" della regione Bay, che rappresenta più della metà della produzione di sorgo del paese e la "cintura del fagiolo dall'occhio" nelle regioni del Medio Scebeli, di Mudug e di Galgaduud. Le scarse piogge dallo scorso ottobre hanno gravato pesantemente anche sui pastori e sul loro bestiame mentre le colture si andavano prosciugando e l'acqua era sempre più scarsa. (segue) (Com)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..