SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: fonti governo cipriota, presto accordo con consorzio Eni-Total per blocco 7
Nicosia, 13 mag 14:00 - (Agenzia Nova) - I colloqui tra il consorzio italo-francese composto da Eni e Total e il governo cipriota per le attività di esplorazione energetica offshore nel blocco offshore 7 della Zona economica esclusiva (Zee) di Cipro sono giunti a una fase avanzata e l'annuncio dell’accordo è solo una questione di tempo. Lo ha detto una fonte governativa all’emittente televisiva di Nicosia “CyBC”. Secondo la stessa fonte, i risultati registrati nell’area del pozzo di Calypso (blocco 6) dovrebbero essere simili a quelli del blocco 7 e, per questo motivo, il consorzio ha chiesto i diritti sull'intero campo. Nel frattempo, secondo “CyBC”, uno studio condotto in Texas stima ulteriori importanti scoperte nella Zee di Cipro. Lo scorso ottobre il governo di Nicosia ha proposto di assegnare le licenze per il blocco 7 ad aziende già operative in aree esplorative vicine. Il ministro dell'Energia Giorgos Lakkotrypis ha detto che è stata preferita quest’opzione piuttosto che il lancio di una nuova gara d’appalto a causa di "particolari ragioni geologiche legate alla scoperta di Calypso". Il pozzo di Calypso si trova nel blocco 6 dove Eni ha effettuato delle trivellazioni esplorative all'inizio di quest'anno: si ritiene che abbia riserve fra i sei e gli otto mila miliardi di piedi cubi di gas. La notizia giunge nel mezzo di un nuovo inasprimento della tensione nel Mediterraneo orientale, dopo che la Turchia ha nuovamente rivendicato il diritto di condurre delle attività esplorative nella Zee di Cipro, sostenendo che una parte di quest’area farebbe parte della sua piattaforma continentale. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..