SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudan: scontri a Khartum dopo accordo su spartizione potere, almeno 6 morti (2)
Khartum, 14 mag 09:05 - (Agenzia Nova) - Le violenze sono riesplose subito dopo l’accordo raggiunto nella serata di ieri tra militari e opposizione per la composizione delle strutture di potere e del sistema di governance, come annunciato dal portavoce del Tmc, Kabbashi. Parlando alla stampa al termine della prima giornata di colloqui, il portavoce ha aggiunto che i colloqui riprenderanno oggi per discutere della percentuale di rappresentazione delle due parti nel futuro governo transitorio e della durata del periodo di transizione. I progressi nei colloqui sono stati confermati dal portavoce delle forze di opposizione, Taha Isaac, che ha definito l’incontro di ieri “fruttuoso” e ha confermato che l’accordo “soddisfa entrambe le parti e contribuisce alla realizzazione degli obiettivi della rivoluzione”. In un briefing tenuto ieri sera a Khartum, un altro portavoce dell'opposizione, il presidente del Partito del Congresso sudanese Khalid Omer, ha dichiarato che il governo di transizione sarà “interamente formato da civili e avrà poteri legislativi assoluti”, relegando il Consiglio di sovranità (il nuovo organismo che sostituirà il Consiglio militare) a poteri “simbolici senza poteri esecutivi o legislativi”. (segue) (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..