Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Africa sub-sahariana
Roma, 16 mag 12:00 - (Agenzia Nova) - Sudan: escalation violenze, Consiglio militare annuncia sospensione negoziati per 72 ore - Il capo del Consiglio militare transitorio (Tmc) del Sudan, Abdel Fattah al Burhan, ha annunciato oggi la sospensione per 72 ore dei negoziati con la coalizione di opposizione in seguito alle violenze riesplose ieri a Khartum. In una dichiarazione trasmessa dalla televisione sudanese nelle prime ore di oggi, al Burhan ha sottolineato che i negoziati con le forze dell'opposizione hanno raggiunto un accordo per fermare l'escalation delle proteste e formare commissioni miste per proteggere il principale sito di protesta situato davanti alla sede dell'esercito, tuttavia le violenze non sono cessate. “Le Forze della libertà e del cambiamento (la sigla che riunisce l’opposizione sudanese) hanno stilato un calendario per fermare l'escalation in concomitanza con i negoziati, tuttavia la situazione è peggiorata, con provocazioni e insulti gratuiti contro le forze armate e le Forze di supporto rapido (Rsf, le milizie dell’intelligence sudanese)”, ha detto al Burhan, condannando inoltre la chiusura ingiustificata delle strade, con conseguente soffocamento del traffico, la sospensione dei treni e l'interruzione delle forniture agli altri stati. “La retorica ostile ha creato uno stato di caos generale e illegalità diffusa che ha favorito l’infiltrazione di elementi armati nel sito di protesta nei dintorni di essa. Tutti questi (sviluppi) hanno portato al venir meno della rivoluzione pacifica”, ha aggiunto il capo del Tmc, annunciando quindi una sospensione di 72 ore dei colloqui “fino a quando non sarà ripristinato un clima appropriato per completare l'accordo”, allo scopo di “evitare che il paese scivoli verso una situazione di sicurezza incontrollabile”. (segue) (Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..