SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Medio Oriente, Al Sisi, “sicurezza Egitto è legata a quella del Golfo”
Il Cairo, 16 mag 16:15 - (Agenzia Nova) - La sicurezza degli Stati del Golfo è una “parte indivisibile” della sicurezza dell’Egitto. A dirlo è stato il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi, citato dal suo portavoce Bassam Radi, dopo aver ricevuto ieri al Cairo Mohamed Bin Zayed al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle Forze armate degli Emirati Arabi Uniti. A parte i rapporti bilaterali, i due hanno parlato dei recenti sviluppi nel Golfo dopo l’attacco contro quattro navi commerciali al largo degli Emirati e contro due strutture petrolifere in Arabia Saudita. A tal riguardo, Al Sisi ha confermato la “piena solidarietà agli Emirati Arabi Uniti e all'Arabia Saudita contro tutti i tentativi volti a minare la loro sicurezza e stabilità”. I due hanno parlato anche di una serie di questioni regionali, sottolineando “la necessità di raggiungere soluzioni politiche alle crisi che affliggono diversi paesi", valutando come "una priorità assoluta" la sovranità dei singoli Stati. (Cae)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..