SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Zimbabwe, Fortune Chasi nuovo ministro dell'Energia
Harare, 16 mag 14:00 - (Agenzia Nova) - Il presidente dello Zimbabwe, Emmerson Mnangagwa, ha nominato ieri Fortune Chasi come nuovo ministro per l'Energia e lo sviluppo energetico. La nomina, riferisce la stampa locale, giunge nell'ambito di una serie di nuove nomine che il capo dello Stato sta effettuando ai vertici del governo: finora viceministro dei Trasporti e dello Sviluppo infrastrutturale, Chasi sostituisce Joram Gumbo, chiamato a ricoprire l'incarico di ministro di Stato agli Affari presidenziali. Come riferito dal segretario generale del presidente, Misheck Sibanda, le nuove nomine sono operative da subito. Il rimpasto di governo cade in un momento in cui il paese affronta una grave penuria carburante a causa della mancanza di valuta estera. In questo contesto, la forte siccità che ha colpito il paese ha costretto la compagnia elettrica statale Zetdc a nuove interruzioni di energia elettrica, mentre di recente Zesa Holdings, un'altra compagnia elettrica statale, aveva chiesto all'Authority nazionale per l'energia l'autorizzazione di aumentare le proprie tariffe del 30 per cento. Il rincaro del prezzo della benzina da 1,24 dollari 3,31 dollari al litro, deciso a gennaio dal presidente Mnangagwa come risposta alla carenza di carburante, ha del resto provocato violente proteste nel paese. Ad aggravare una situazione già difficilissima, a marzo il paese è stato colpito dall'uragano Idai, che ha provocato ingenti danni e perdite di vite umane nel paese, in Mozambico e Malawi. Per sostenere lo Zimbabwe nella difficile ripresa, la Banca mondiale (Bm) ha annunciato di recente di aver aumentato il fondo di emergenza destinato ai tre paesi, i più colpiti dal ciclone, con l'obiettivo di raccogliere fino a 75 milioni di dollari a sostegno delle autorità di Harare con il supporto delle diverse agenzie delle Nazioni Unite. L'obiettivo, ha spiegato la direzione Bm, è di fornire fino a 545 milioni di dollari in totale ai tre paesi coinvolti. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..