SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Usa-Ue, Washington minaccia “gravi conseguenze” se esclusa da progetti europei
Berlino, 15 mag 15:00 - (Agenzia Nova) - In una lettera all'Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini, i dipartimenti di Stato e della Difesa degli Usa minacciano “gravi conseguenze” se le aziende della difesa statunitensi “dovessero essere svantaggiate” nei contratti europei. È quanto si legge sul quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, che in questo modo commenta la missiva inviata dagli Usa in discussione alla riunione dei ministri della Difesa degli Stati membri dell'Ue che si tiene a Bruxelles. Nella lettera a Mogherini, i dipartimenti di Stato e della Difesa chiedono ai paesi europei di “rivedere i piani per la costituzione di un'Unione europea della difesa”, avvertendo che “agiranno in caso di rifiuto”. Inoltre, i due dicasteri lamentano che la normativa europea attualmente in vigore rende “notevolmente più difficile o può anche escludere” la partecipazione delle aziende statunitensi ai progetti per la difesa dell'Ue. “Ciò viola l'impegno dell'Unione europea di garantire nella massima misura possibile la partecipazione degli alleati della Nato alle iniziative di difesa”, affermano i dipartimenti di Stato e della Difesa nella lettera a Mogherini. La missiva prosegue avvertendo che, se l'Ue non accoglierà le richieste degli Usa, Washington potrebbe modificare in senso restrittivo la propria normativa sull'accesso delle aziende della difesa europee al mercato degli armamenti negli Stati Uniti. Un esito “certamente non gradito ai partner e alleati europei”, affermano i dipartimenti di Stato e della Difesa degli Usa, secondo cui “la relazione finora costruttiva tra Ue e Nato potrebbe essere danneggiata” qualora l'Unione europea non accogliesse le richieste degli Stati Uniti nell'industria della difesa. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..