SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Libia, commissione parlamentare Tobruk chiede espulsione inviato Onu Salamé
Tobruk, 15 mag 15:45 - (Agenzia Nova) - La commissione per la Difesa e Sicurezza nazionale della Camera dei rappresentanti di Tobruk ha chiesto l’espulsione dell’inviato delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salamé, le cui azioni sono giudicate “non neutrale”. Lo si legge in un comunicato diramato questa mattina e firmato dal presidente della commissione, il deputato Talal al Mayhoub. L’organismo “denuncia le azioni non neutrali dell’inviato Onu in Libia, che lavora attivamente per persuadere la comunità internazionale a chiudere un occhio verso le milizie del terrore a Tripoli e che cerca di dimenticare il ruolo dell’Esercito nazionale libico (Lna, guidato dal generale Khalifa Haftar) contro il terrorismo”. “La commissione – si legge ancora nel comunicato – invita la presidenza della camera dei rappresentanti a inviare una lettera al segretario generale delle Nazioni Unite dichiarando l’inviato Onu persona non grata a causa della sua imparzialità”. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..