GOVERNO
Mostra l'articolo per intero...
 
Governo: Di Maio a "La Nazione", andremo avanti per altri 4 anni
Roma, 16 mag 09:56 - (Agenzia Nova) - Giura sulla tenuta del governo, nel rilancio "stellare" e sullo sviluppo del territorio a partire proprio da Toscana e Umbria. Oggi il ministro del Lavoro e vice premier e leader del M5Stelle Luigi Di Maio è a Firenze a parlare agli imprenditori. Una vera e propria operazione fiducia. Ha detto che dopo le elezioni europee il governo ripartirà alla grande perché ci sono molte cose da fare. "Il Governo - conferma in una intervista a "La Nazione" - deve andare avanti per altri 4 anni. Marchiamo la Lega su una serie di temi su cui è indispensabile porre un argine, come sulle strambe teorie del Congresso di Verona sulle donne che dovrebbero stare a casa. Ma non ci siamo di certo fermati: in queste settimane abbiamo varato il Decreto Crescita, lo Sbloccacantieri, abbiamo fatto un passo importante in Senato per il taglio di 345 poltrone di parlamentari (risparmio di 500 milioni). Mi auguro si possano mettere da parte slogan che estremizzano gli animi. Andiamo avanti con dedizione e serietà". Tre cose da fare da giugno in poi. "Tre cose sono poche, noi vogliamo farne molte di più. Entro agosto dobbiamo approvare il salario minimo. Sotto la soglia dei 9 euro l'ora si è sfruttati. Il provvedimento permetterà anche a tante aziende che pagano i propri dipendenti di non avere la concorrenza sleale di quelle imprese che li sottopagano. Un concetto ancor più rilevante su base europea, dove l'Italia viene massacrata dal confronto con Paesi in cui i lavoratori hanno paghe da miseria: per quello il salario minimo europeo è nel nostro programma". "Poi sicuramente - aggiunge - le misure per aiutare le famiglie e le giovani coppie che fanno figli, su cui vogliamo investire un miliardo. Gli interventi sul conflitto di interessi e la sanità libera dai partiti. E poi quelli sulle tasse, il taglio dei parlamentari, una seria spending review anti sprechi". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..