NIGER
 
Niger: imboscata al confine con il Mali, sale a 28 bilancio militari uccisi
Niamey, 16 mag 09:06 - (Agenzia Nova) - È salito ad almeno 28 militari uccisi il bilancio dell'agguato avvenuto ieri nei pressi di Baley Ber, al confine fra Niger e Mali, contro un'unità di 52 militari delle Forze di difesa e di sicurezza del Niger (Fds). Lo riferiscono fonti della sicurezza citate dai media locali, secondo cui sono stati ritrovati i corpi degli 11 militari che risultavano dispersi, portando il bilancio delle vittime a 28. In un comunicato diffuso ieri sera, il ministero della Difesa nigerino ha fatto sapere che i rinforzi sono stati dispiegati nella zona "per perseguire e neutralizzare gli aggressori che sono fuggiti verso nord (al confine con il Mali)". In precedenza fonti della sicurezza citate dalla stampa nigerina avevano riferito che l'agguato è opera di un gruppo terroristico composto da "centinaia di uomini armati" provenienti da nord che hanno assaltato un veicolo militare nigerino che stava pattugliando la zona dopo un assalto al carcere di massima sicurezza di Koutoukalé. Nel frattempo il governo di Niamey ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale a partire da oggi. Nell'area dell'imboscata, conosciuta come Tongo Tongo, nell'ottobre del 2017 erano morti quattro militari statunitensi e cinque nigeriani. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..