ALBANIA
 
Albania: Banca centrale, istituti di credito sostengano settori con potenziale di sviluppo
 
 
Tirana, 15 mag 15:53 - (Agenzia Nova) - Il sistema bancario in Albania deve sostenere con finanziamenti i settori di produzione e quelli con potenziale di sviluppo a lungo termine: lo ha dichiarato il governatore della Banca centrale d'Albania, Gent Sejko, intervenuto ad una conferenza dell'Associazione delle banche operanti in Albania, in occasione del suo 20mo anniversario. "Il sistema è ormai abbastanza maturo da poter differenziare le imprese economicamente solide e quelle meno, e quindi minimizzando il rischio. Tuttavia il continuo finanziamento e la riallocazione dei fondi sono alla base dello sviluppo e della ristrutturazione dell'economia, perciò è necessario identificare i settori che possono garantire un valore aggiunto per l'economia e per l'occupazione, e sostenerli", ha osservato Sejko, secondo il quale "una migliorata salute dell'economia, e la riduzione dei rischi per i crediti, devono portare ad un approccio più attivo da parte delle banche nella concessione dei crediti".

A parere di Sejko un'altra sfida per il sistema sarebbe quella legata ad un maggiore coinvolgimento finanziario della popolazione. "Un migliorato accesso alle finanze, intrecciato con concrete iniziative per l'educazione della popolazione, rende possibile alle imprese ma anche alle persone di capitalizzare il loro potenziale di crescita", ha sottolineato il governatore della Banca centrale chiedendo agli istituti di prestito di puntare "sull'ammodernamento dei servizi e sull'innovazione, elementi che devono rappresentare una importante priorità a lungo termine". Nel suo intervento Sejko ha messo in evidenza come il settore sia enormemente evoluto negli ultimi 20 anni, "con il portafoglio dei crediti passato ad un volume pari a 35 per cento del Pil nazionale, da una quota del 5 per cento. Lo stesso anche per quanto riguarda i depositi, saliti da 45 per cento al 70 per cento del Pil", ha osservato Sejko. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..