ARABIA SAUDITA
Mostra l'articolo per intero...
 
Arabia Saudita: surplus di bilancio per la prima volta dalla crisi petrolifera del 2014
Riad, 24 apr 12:43 - (Agenzia Nova) - L’Arabia Saudita ha registrato nel primo trimestre del 2019 un disavanzo positivo di bilancio pari a 27,8 miliardi di rial (7,4 miliardi di dollari), grazie alle maggiori entrate non petrolifere e all’aumento graduale dei prezzi del petrolio che hanno aumentato il valore delle esportazioni di greggio e derivati. Come sottolineato oggi dal ministro delle Finanze saudita, Mohammed al Jadaan, questo è il primo surplus di bilancio registrato dal regno dal crollo dei prezzi del petrolio nella seconda metà del 2014. Secondo Al Jadaan, la spesa totale è aumentata dell'8 per cento mentre le entrate sono aumentate del 48 per cento. "Questi risultati illustrano chiaramente i notevoli progressi raggiunti nella performance della nostra posizione fiscale", ha affermato. Al risultato hanno contribuito inoltre l’introduzione dell’imposta sul valore aggiunto al 5 per cento (entrata in vigore nel 2018) e i tagli alle sovvenzioni su alcuni beni. In base ai dati a consuntivo presentati oggi, il deficit di bilancio si è ridotto al 5,9 per cento del prodotto interno lordo nel 2018 dal 9,3 per cento del 2017. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..