RUSSIA-STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Stati Uniti: Cremlino, nuovo colloquio Putin-Trump eventualità da discutere (7)
Mosca, 12 feb 10:45 - (Agenzia Nova) - Il mancato raggiungimento di progressi significativi ai colloqui di Ginevra è stato sottolineato anche il giorno stesso (15 gennaio) da Rjabkov. “L’evento di oggi ha visto la partecipazione dei rappresentanti di qualsiasi dipartimento o struttura governativa dei due paesi coinvolta in qualche modo nella questione. L’unico argomento all’ordine del giorno è stato il futuro dell’Inf. Abbiamo parlato della situazione attuale, degli aspetti della questione che entrambe le parti hanno evidenziato come significativi e dai provvedimenti da prendere nel prossimo futuro. In generale, purtroppo, non ci sono stati progressi significativi”, ha detto il numero due della diplomazia russa, definendo “intransigente” la posizione assunta da Washington sulla questione. “Fare richieste perentorie nei nostri confronti non contribuirà di certo ad avvicinare le nostre posizioni sull’argomento. Tutto questo ci preoccupa, soprattutto a fronte dell’ultimatum di 60 giorni che ci è stato imposto per allinearci, secondo loro, alle disposizioni incluse nel Trattato”, ha aggiunto il viceministro, sottolineando l’assoluto rispetto, da parte di Mosca, di tutte le direttive contenute all’interno del documento. “Siamo pronti ad un dialogo costruttivo e alla pari, senza ultimatum”, ha concluso Rjabkov. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..