CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: Xi, governo proibirà trasferimento forzato di tecnologia (2)
Pechino, 26 apr 07:53 - (Agenzia Nova) - I tribunali della Cina hanno accettato il 41,2 percento in più di casi sulla proprietà intellettuale (Ipr) nel 2018, a seguito del rafforzamento delle tutele normative da parte di Pechino. È quanto riferito da un “libro bianco” pubblicato dalla Corte suprema del popolo nella città orientale di Hefei, capitale della provincia dell'Anhui. Secondo il documento, i tribunali cinesi hanno accettato 334.951 casi di Ipr civili, amministrativi e criminali nel 2018, con un aumento di 97.709 casi a partire dal 2017. Song Xiaoming, capo del Tribunale per i diritti di proprietà intellettuale della Corte suprema del popolo, ha dichiarato che le cause civili relative all’Ipr recentemente accolte dai tribunali di Pechino, Shanghai, Jiangsu, Zhejiang e Guangdong hanno rappresentato il 65,4 per cento di tutto il paese. (segue) (Cip)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..