UCRAINA
 
Ucraina: ministro Esteri Klimkin, rilascio passaporti russi in Donbass "nuova aggressione"
Kiev, 24 apr 16:46 - (Agenzia Nova) - La decisione del Cremlino di rilasciare passaporti russi nei territori del Donbass costituisce "un proseguimento dell'aggressione contro l'Ucraina e un'interferenza negli affari interni di Kiev". Lo ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin, tramite il proprio profilo Twitter. "Si tratta di un nuovo livello nell'occupazione del Donbass", ha spiegato il capo della diplomazia ucraina, chiedendo ai propri connazionali che vivono nelle repubbliche autoproclamate di Donetsk e Luhansk di non accettare passaporti russi. Mosca, nelle parole di Klimkin, "vi ha privato del vostro presente, e ora vuole privarvi anche del vostro futuro". Il presidente russo Vladimir Putin ha promulgato oggi un decreto che permette ai residenti di Donetsk e Luhansk di ottenere un passaporto con procedura semplificata, impiegando un periodo massimo di tre mesi per ricevere la cittadinanza russa. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..