UCRAINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Ucraina: premier Groysman, nel 2019 verrà rafforzato apparato giudiziario nazionale (3)
Kiev, 12 feb 10:27 - (Agenzia Nova) - Con l’approvazione da parte del parlamento di Kiev della legge sull’istituzione della Corte nazionale anticorruzione, l’Ucraina compie un importante passo avanti nel percorso di riforme intrapreso con il sostegno dei partner internazionali. Le difficoltà emerse nell’iter di stesura, discussione e approvazione della legge in questione sembrano però gettare delle ombre sulla reale volontà delle autorità ucraine di attuare tutte le innovative disposizioni legate alla Corte anticorruzione. Il legame fra la classe politica e la magistratura del paese sembra infatti aver tutelato in tutti questi anni gli interessi dei gruppi di potere ucraini, motivo per cui le riforme nell’ambito della lotta ai fenomeni di corruzione sono sempre state al primo posto nella lista delle priorità segnalate dai partner internazionali. Al contempo, non stupisce come le istituzioni di Kiev e i partiti politici abbiano più o meno esplicitamente osteggiato le reali iniziative designate a contrastare l’epidemica corruzione in Ucraina, in un complicato bilanciamento fra l’ascolto delle istanze provenienti dall’estero e la volontà di mantenere intatto il sistema vigente nel paese (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..