SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Azerbaigian, azionisti progetto blocco Acg potrebbero acquistare quote di Chevron e ExxonMobil
Baku, 08 feb 14:00 - (Agenzia Nova) - Gli azionisti del progetto per lo sviluppo dei giacimenti di petrolio e gas facenti parte del blocco Azeri-Chirag-Gunashli (Acg), nella sezione del Mar Caspio assegnata all’Azerbaigian, stanno valutando la possibile acquisizione delle quote detenute dalla francese Chevron e dalla statunitense ExxonMobil. Lo ha dichiarato il vicepresidente di Socar, la compagnia energetica statale azerbaigiana, per il marketing e gli investimenti, Elshad Nasirov. Stando alle informazioni diffuse da “Trend”, Chevron e ExxonMobil starebbero valutando il prezzo che potrebbero chiedere per la vendita delle loro quote, e avrebbero in programma di concentrare altrove la loro attività. “Tutti gli azionisti, ad oggi, sono d’accordo sull’acquisto delle quote di Chevron e ExxonMobil: tutto dipenderà, però, dalla reazione del mercato e dal prezzo che concorderemo. Ne abbiamo già parlato con i rappresentanti delle due compagnie”, ha detto Nasirov. Il contratto per lo sviluppo del blocco è stato firmato nel 1994, per poi essere rinnovato, ed esteso fino al 2050, a Baku il 14 settembre 2017. Al progetto partecipano Bp (al 30,37 per cento), Socar (al 25 per cento, tramite AzAcg), Chevron (9,57), Inpex (9,31), Statoil (7,27), Exxon (6,79), Tp (5,73), Itochu (3,65) e Ovl (2,31). (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..