SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: governo mette in guardia da nuovi attentati, rivede al ribasso bilancio vittime
Colombo, 26 apr 06:10 - (Agenzia Nova) - Le autorità dello Sri Lanka hanno lanciato l’allarme in vista di possibili nuovi attentati nel fine settimana, dopo gli attacchi dinamitardi contro chiese e alberghi del paese che hanno causato centinaia di vittime la domenica di Pasqua. I fedeli di tutte le confessioni religiose sono stati sollecitati ad evitare i luoghi di culto e pregare privatamente, e il primo ministro del paese, Ranil Wickremesinghe, ha dichiarato che le forze di sicurezza sono ancora impegnate a scovare cellule terroristiche “dormienti”. Una nota del ministero dei Servizi postali e degli Affari religiosi musulmani, classificata come “molto urgente”, ha sollecitato i fedeli musulmani a non riunirsi per la tradizionale preghiera del venerdì mattina (Jum’ah). Il ministro, Mohamed Hashim Abdul Haleem, ha giustificato la richiesta sulla base di timori legati alla sicurezza, ma anche come “segno di solidarietà alla comunità cattolica, e di protesta contro l’atto barbarico di spietati terroristi”. Nel frattempo, il bilancio delle vittime degli attentati è stato rivisto al ribasso. A causa della difficoltà di identificare molte tra le vittime: gli attacchi dinamitardi di domenica avrebbero causato in tutto 253 morti. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..