MYANMAR
Mostra l'articolo per intero...
 
Myanmar: Corte Suprema respinge appello per i giornalisti arrestati
Naypyidaw, 23 apr 06:06 - (Agenzia Nova) - La Corte Suprema del Myanmar ha respinto oggi in via definitiva l’appello presentato dai legali dei due giornalisti di “Reuters” condannati a sette anni di reclusione per le loro indagini sulle violenze delle forze di sicurezza contro i musulmani rohingya nello Stato birmano di Rakhine. Wa Lone e Kyaw Soe Oo sono stato insigniti assieme a colleghi della stessa professione del premio Pulitzer per il giornalismo internazionale. I due reporter erano stati arrestati a dicembre 2017, dopo aver ricevuto documenti riservati da un agente di polizia in una operazione ad-hoc tesa ad arrestarli. I due sono stati condannati lo scorso settembre proprio per il possesso illegale di documenti ufficiali, in violazione di una norma di epoca coloniale. La Corte Suprema non ha divulgato le motivazioni della sentenza di oggi. (segue) (Inn)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..