NORD MACEDONIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nord Macedonia: domani elezioni presidenziali, sfida su accordo di Prespa e futuro euro-atlantico (4)
Skopje, 20 apr 18:50 - (Agenzia Nova) - In base alla Costituzione macedone, infatti, il quorum del 40 per cento dei voti - ovvero 723mila voti sui 1,8 milioni di aventi diritto - deve essere centrato per rendere valido anche il secondo turno delle elezioni; in caso contrario l’intera procedura elettorale dovrebbe ripetersi. La possibilità di un’assenza del quorum viene ventilata in particolare dal Vmro-Dpmne, che ricorda in questo modo quello che è stato “l’esito disastroso” del referendum sull’accordo di Prespa, che quest’autunno è stato ritenuto valido nonostante la scarsa partecipazione. Siljanovska e il Vmro-Dpmne hanno tuttavia invitato gli elettori a non boicottare le elezioni del 21 aprile, nella convinzione che la maggioranza dei cittadini macedoni sia in realtà contraria al governo ed all’accordo di Prespa, come dimostrato proprio dall’alto tasso di astensionismo nel referendum dello scorso autunno. (segue) (Mas)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..